Una 4 Ore di Monza da protagonisti

Ruolo da protagonista alla 4 Ore di Monza per Cetilar Villorba Corse, che ha vissuto nell’abbraccio del pubblico italiano il secondo round dell’European Le Mans Series con la sempre più efficace Dallara P217 per Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Felipe Nasr, il brasiliano già F1 al debutto nella serie.
Un team sempre in lotta per il ruolo di primo attore nella serie che ha dimostrato di avere compiuto concreti passi in avanti ed avere concretizzato degli step positivi in vista dell’appuntamento clou con la 24H di Le Mans. 
A Monza il team si è distinto fin dalle qualifiche con una pole position alla portata dei piloti Cetilar Villorba Corse sfumata causa una bandiera rossa che ha chiuso anzitempo la sessione decisiva di sabato. La squadra italiana è scattata dal semaforo verde della 4 Ore di Monza dalla settima fila ed il 14° tempo sulla griglia di partenza. Una gara impegnativa dove una strategia opportuna, la concentrazione ed un efficace set up del prototipo hanno fatto la differenza. Una gara caratterizzata nella prima metà da lunghe sessioni di safety car, che hanno limitato la risalita della Dallara #47. Successivamente i tre driver hanno dato vita ad una rimonta in due tempi: risaliti fino alla terza posizione, hanno purtroppo perso terreno per dei secondi preziosi lasciati sulla pit lane nel cambio pilota non andato perfettamente. E’ buying ultram iniziata dunque la rimonta definitiva con Felipe Nasr che si è prodotto in un’ultimo turno di guida a passo di carica tagliando il traguardo in nona posizione e portando il team coordinato da Raimondo Amadio in top ten ed in zona punti, coronando così con una bella impresa al volante il suo debutto nella ELMS.
Una conclusione che ha completamente rimodulato le sorti del week end italiano dove squadra e piloti hanno a stento contenuto l’affetto e l’entusiasmo del numeroso pubblico presente e dei tanti amici arrivati a vivere il round tricolore della serie con Cetilar Villorba Corse, adesso già con il pensiero rivolto alla 24 Ore di Le Mans. 
Per la squadra italiana l’appuntamento casalingo ha rappresentato il test definitivo prima della 24 Ore di Le Mans in programma il 16-17 giugno dove il team sarà l’unico rappresentante del tricolore in gara tra i prototipi.
Il team principal Amadio ha dichiarato: “Monza ha dimostrato che Cetilar Villorba Corse ha compiuto un significativo passo in avanti. Abbiamo concretizzato quanto raccolto in Francia a Le Castellet e questo ci ha permesso di lottare sempre per le posizioni di vertice e di rimontare anche quando le situazioni ci son state avverse. Una verifica importante quella che si è compiuta nel nostro appuntamento di casa. Nasr è entrato subito in sintonia con equipaggio e squadra”-.

Pronti per la 4 Ore di Monza

La scuderia Cetilar Villorba Corse è pronta per la 4 Ore di Monza, secondo round dell’European Le Mans Series dall’11 al 13 maggio che affronterà schierando la Dallara P217 con Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e per la prima volta il pilota brasiliano già F1 Felipe Nasr, all’esordio nella ELMS, che si alterneranno alla guida.

Il team italiano diretto da Raimondo Amadio ha preparato l’unico appuntamento casalingo della stagione, al quale la squadra tiene sempre particolarmente, con una sessione di test affrontata sul leggendario circuito brianzolo con il prototipo di classe LMP2 dai tre piloti dell’equipaggio. Il team è reduce dall’esordio complicato di metà aprile a Le Castellet, concluso in rimonta, mentre lo scorso anno a Monza colse il quinto posto assoluto dopo aver lottato a lungo per il podio. Oltre che per la prima esperienza in un weekend di gara insieme a Felipe Nasr, la tappa italiana della ELMS sarà cruciale perché è anche l’ultimo banco di prova prima della 24 Ore di Le Mans del 16-17 giugno, dove Cetilar Villorba Corse è l’unico team tricolore fra i prototipi.

Sono 43 (18 le LMP2) le vetture che prenderanno parte alla 4 Ore di Monza, che accende i motori domani, venerdì 11 maggio, con la prima sessione di prove libere. Sabato la seconda a partire dalle 9.15, mentre dalle 13.40 semaforo verde per le qualifiche. Domenica il via della gara alle 12.30, con diretta tv su SportItalia dell’ultima ora (15.30-16.30) e live streaming completo su www.europeanlemansseries.com
Il team principal Amadio commenta alla vigilia di Monza: “Già con il test è iniziata una lunga settimana per noi, in quanto la gara di casa è uno dei momenti più ‘caldi’ della stagione. Quest’anno abbiamo anche l’arrivo di Felipe Nasr ad animare ancora di più il weekend. Il test è stato utile per verificare alcuni importanti aspetti emersi durante la trasferta a Le Castellet che dovranno essere risolti. Dopo la prova inaugurale, infatti, a Monza dobbiamo tutti lavorare per un risultato positivo che ci permetta di guardare con positività anche a Le Mans, appuntamento che ormai è sempre più vicino”.