Cetilar Villorba Corse firma la rimonta alla 4 Ore di Silverstone

Esordio combattivo del team tutto italiano, che sulla Dallara P217 conclude sesto con il pisano Lacorte, il trevigiano Sernagiotto e l’emiliano Belicchi grandi protagonisti dopo aver rimontato da fondo schieramento per via di un inconveniente in qualifica: “Un lavoro super e che spettacolo! Un bravo a tutta la squadra”

Silverstone (Inghilterra), 16 aprile 2017. La scuderia Cetilar Villorba Corse coglie un prezioso sesto posto finale dopo una grande rimonta alla 4 Ore di Silverstone, primo round dell’European Le Mans Series disputato sabato sul circuito inglese. Un risultato che va oltre ogni aspettativa quello di Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi al debutto sulla Dallara P217 della scuderia tutta italiana che in giugno disputerà la 24 Ore di Le Mans. Dopo due positive prove libere, il fine settimana di Silverstone era stato complicato da un inconveniente all’alternatore che non aveva permesso di disputare le qualifiche al nuovo prototipo di classe LMP2. Partiti dalla 32esima casella della griglia di partenza, squadra ed equipaggio hanno però disputato una gara perfetta e spettacolare, segnata da numerosi duelli e sorpassi e soprattutto dalla competitività e dall’affidabilità dell’intero team e della Dallara. In una gara senza safety-car in 4 ore, cheap ultram Lacorte, Sernagiotto e Belicchi hanno scalato posizioni fino al sesto posto finale, che a piloti e team vale i primi 8 punti nella classifica della serie endurance europea. Un positivo viatico in vista del prossimo appuntamento della ELMS, in casa a Monza il 14 maggio.

Raimondo Amadio, team principal: “Abbiamo svolto un lavoro super e siamo molto contenti. Al termine di una gara esaltante la squadra ha ottenuto un risultato concreto, che poi era il nostro obiettivo, e devo dire un ‘bravo’ ai piloti e a tutti i ragazzi. Avevamo un passo consistente e siamo anche riusciti a capire alcune migliorie che ancora ci mancavano. Tutti hanno lavorato al massimo e quanto raccolto è il giusto premio per l’impegno profuso finora. Eravamo al debutto assoluto in LMP2, con il nuovo prototipo, contro avversari agguerriti e su una pista tra le più impegnative al mondo: è stata davvero una grande giornata! E con un pizzico di fortuna, quella che ci è mancata in prova, avremmo anche potuto ottenere qualcosa in più, ma è chiaro che va benissimo così e che, pur dovendo ancora migliorare, la strada intrapresa è quella giusta”.

ErregiMedia

Cetilar Villorba Corse debutta alla 4 Ore di Silverstone

Esordio della Dallara P217 del team tutto italiano nel primo round della ELMS 2017 con il pisano Lacorte, il trevigiano Sernagiotto e l’emiliano Belicchi, reduci dai test di Monza e sulla stessa pista inglese.

Treviso, 12 aprile 2017. Scocca l’ora del debutto per la scuderia Cetilar Villorba Corse e il suo “Italian Spirit of Le Mans”, programma che in giugno la porterà a disputare la 24 Ore di Le Mans come unico team tutto tricolore fra i prototipi. Sabato 15 aprile inizia la stagione agonistica nel campionato European Le Mans Series (ELMS). La squadra diretta da Raimondo Amadio esordirà alla 4 Ore di Silverstone con la Dallara P217 della classe regina, la LMP2, confermando la line-up ufficiale di piloti, formata da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi. Dopo l’originale presentazione ai piedi della Torre di Pisa, Cetilar Villorba Corse è scesa in pista prima a Monza per le due giornate di test ufficiali della serie internazionale e poi, lunedì scorso, proprio sul circuito inglese che la rivedrà protagonista in gara nel fine settimana. Fra Monza e Silverstone i piloti hanno percorso circa 1800 chilometri. In Italia la squadra ha avuto anche l’opportunità di provare con il buio, fattore cruciale in ottica 24 Ore, in Inghilterra è stato soprattutto preparato il weekend di gara della ELMS. Il team diretto da Raimondo Amadio ha lavorato sulla messa a punto del nuovo prototipo, senza andare alla ricerca della prestazione pura ma cercando di percorrere più giri possibile. I piloti, fra i quali Belicchi è l’unico che conta esperienze in LMP1, LMP2 e alla 24 Ore di Le Mans, mentre Lacorte e Sernagiotto provengono da un biennio in LMP3, hanno affinato a mano a mano la conoscenza e il feeling con la Dallara motorizzata Gibson.

Sono 35 le vetture che prenderanno parte alla 4 Ore di Silverstone, primo round ella ELMS 2017 che si apre giovedì 13 aprile con le verifiche e la prima sessione di prove libere. Venerdì ancora una free practice al mattino e alle 14.40 le prove di qualificazione. Start della gara sabato alle 14.30 (le 15.30 italiane).

Raimondo Amadio, team principal: “A Silverstone ci attende un esordio emozionante ma certamente impegnativo nonostante i tanti chilometri percorsi. Le auto sono nuove un po’ per tutti e quindi ci aspettiamo anche diverse incognite. Nei test abbiamo ben suddiviso il lavoro fra i tre piloti cercando soprattutto di progredire nel processo di affinamento con la Dallara. Il lavoro è stato portato a termine come da programma e ora l’obiettivo della gara è risultare consistenti e arrivare a vedere la bandiera a scacchi. Per la squadra sarebbe fondamentale riuscire a fare più esperienza possibile, perché comunque ancora ce ne manca e dobbiamo rifinire diversi particolari”.

ErregiMedia